PAVIAIL: DONATI 50.000 EURO AL POLICLINICO SAN MATTEO PER 7 VENTILATORI

Sono arrivati i 7 ventilatori polmonari del valore di 50.000 euro donati al Policlinico San Matteo da PAVIAIL ONLUS, Sezione di Pavia dell’Associazione Italiana contro le Leucemie i Linfomi e il Mieloma. Questa nostra donazione – dice il Presidente di PAVIAIL prof. Paolo Bernasconi – era stata dettata dal fatto che nella “La Provincia Pavese” del 15 marzo scorso il Presidente del Policlinico San Matteo dott. Alessandro Venturi aveva sottolineato la necessità di far fronte non solo alle esigenze di ricerca ma anche ed in particolar modo alle esigenze assistenziali per la gravità della pandemia e dal fatto che i pazienti ematologici essendo particolarmente immunodepressi sono a maggior rischio di contagio SARS/COVID19. Pertanto, attraverso i canali indicati abbiamo contattato Consulcesi Group che ha costituito un gruppo di acquisto per offrire presidi di sicurezza al personale sanitario ed apparecchiature sanitarie a diversi ospedali italiani. Il Consiglio di Amministrazione di PAVIAIL ed io siamo molto lieti che finalmente oggi vengano consegnati al Policlinico San Matteo i sette ventilatori polmonari che, come ha confermato il Policlinico stesso, sono ancora di assoluto bisogno per le terapie sub‐intensive ancora pienamente operative.

 

 

PAVIAIL: DONATI 50.000 EURO AL POLICLINICO SAN MATTEO PER 7 VENTILATORI
Sono arrivati i 7 ventilatori polmonari del valore di 50.000 euro donati al Policlinico San Matteo da
PAVIAIL ONLUS, Sezione di Pavia dell’Associazione Italiana contro le Leucemie i Linfomi e il
Mieloma. Questa nostra donazione – dice il Presidente di PAVIAIL prof. Paolo Bernasconi – era
stata dettata dal fatto che nella “La Provincia Pavese” del 15 marzo scorso il Presidente del
Policlinico San Matteo dott. Alessandro Venturi aveva sottolineato la necessità di far fronte non
solo alle esigenze di ricerca ma anche ed in particolar modo alle esigenze assistenziali per la
gravità della pandemia e dal fatto che i pazienti ematologici essendo particolarmente
immunodepressi sono a maggior rischio di contagio SARS/COVID19. Pertanto, attraverso i canali
indicati abbiamo contattato Consulcesi Group che ha costituito un gruppo di acquisto per offrire
presidi di sicurezza al personale sanitario ed apparecchiature sanitarie a diversi ospedali italiani. Il
Consiglio di Amministrazione di PAVIAIL ed io siamo molto lieti che finalmente oggi vengano
consegnati al Policlinico San Matteo i sette ventilatori polmonari che, come ha confermato il
Policlinico stesso, sono ancora di assoluto bisogno per le terapie sub‐intensive ancora pienamente
operative.
Questo gesto acquisisce un significato ancora più importante se si pensa che quest’anno
l’emergenza coronavirus ha impedito a PAVIAIL, insieme a tutte le altre 81 sezioni provinciali AIL,
lo svolgimento della manifestazione “UOVA DI PASQUA AIL”. Un appuntamento importantissimo –
dice il Presidente Bernasconi‐ che, insieme alla manifestazione del periodo natalizio “Stelle di
Natale AIL” e a una serie di altri eventi più piccoli, garantisce il nostro sostegno economico annuale
alla ricerca scientifica in campo ematologico. Ai nostri consueti sostenitori, che sono tantissimi,
chiedo una grande dimostrazione di fiducia e di affetto aderendo alla nostra campagna di raccolta
fondi “Aiutaci a non fermare la ricerca”, attiva sul portale MYCROWDAIL.IT al link
mycrowd.ail.it/campagna/iosonoarischio/ail‐pavia/. Si tratta di una campagna sostitutiva delle
uova, il cui ricavato sarà destinato esclusivamente alla nostra Sezione di Pavia proprio come
avviene per la raccolta diretta in piazza. Se tutti coloro che comprano abitualmente le nostre uova
riuscissero ad aiutarci, anche con un piccolo contributo, noi potremmo continuare a garantire
appieno tutte le nostre attività a sostegno della Clinica di Ematologia del Policlinico San Matteo di
Pavia.

UN UOVO PER LA RICERCA

Grazie all'iniziativa "Un uovo sospeso AIL" sono ste donate 70 uova al personeale della Clinica di Ematologia del Policrinico San Matteo di Pavia.

 

QUEST'ANNO NON SAREMO IN PIAZZA CON LE NOSTRE UOVA MA PUOI AIUTARCI A PORTARE AVANTI LA RICERCA ADERENDO ALLA NOSTRA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI.

G R A Z I E 

AIUTA I PAZIENTI A COMBATTERE L'EMERGENZA.

Chi lotta contro un tumore del sangue oggi rischia di più a causa del Coronavirus. Proprio queste persone potrebbero vedersi tagliare servizi fondamentli per affrontare la malattia: AIL, per la prima volta dopo 26 anni, non potrà scendere in piazza con le sue Uova di Pasqua e molte delle attività che supporta sono a rischio.

Chi è passato per le camere sterili, ha combattuto la malattia aggrappandosi alla vita, ed ha lottato ogni giorno vivendo un isolamento forzato ha tanto da insegnarci oggi. Chi ha visto un familiare, un amico, una persona cara sa quanto sia importante non esporsi e non prendere neanche un colpo di vento.

Questi giorni di paura collettiva ci fanno capire ancora di più l’importanza dei servizi che AIL svolge ogni giorno, da 50 anni, per garantire ai malati onco-ematologici cure e assistenza anche a casa.

SOSTIENI AIL E COINVOLGI QUANTE PIÙ PERSONE POSSIBILE, AIUTACI AD AIUTARE LE PERSONE PIÙ FRAGILI!

Associazione Paviail

PaviAIL, sezione della Provincia di Pavia dell’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma (AIL), è un’associazione di volontariato, riconosciuta come ONLUS, che opera nell'ambito della lotta alle malattie maligne del sangue con una triplice finalità:         

Promuovere e sostenere la ricerca scientifica - Vengono sostenuti programmi di ricerca scientifica connessi con lo studio e la cura delle leucemie, linfomi maligni e mielomi. A tal fine vengono finanziate borse di studio e contratti di ricerca per Medici e Biologi, e si concorre all'acquisto di apparecchiature di alta tecnologia, sia per l'assistenza agli ammalati che per il funzionamento di laboratori specialistici. In questo ambito di attività è stato fornito in passato un supporto finanziario per la creazione del Centro Trapianti di Midollo Osseo della Divisione di Ematologia dell’IRCCS Policlinico San Matteo, promuovendo in particolare i trapianti da donatore non consanguineo.

Aiutare gli ammalati e le loro famiglie in difficoltà - Il sostegno agli ammalati viene attuato con contributi a pazienti, e loro familiari, in evidenti difficoltà economiche. In casi particolarmente penosi la somma elargita è provvidenziale per affrontare le spese di viaggio e soggiorno di ammalati bisognosi di lunghe cure e ripetuti controlli. Il tangibile aiuto finanziario elargito a persone realmente bisognose serve ad alleviare il disagio umano che in questi casi accompagna la sofferenza fisica.

Divulgare l’informazione scientifica - Importante obbiettivo è infine quello di divulgare l'informazione scientifica, perché le leucemie e le altre neoplasie ematologiche sono malattie gravi, da cui oggi si può guarire. Per utilizzare al meglio le più recenti acquisizioni scientifiche è oggi necessaria la più ampia diffusione delle conoscenze.

COORDINATE BANCARIE

IT41S0311111300000000042066

NUOVO NIDO (Canzone per AIL)

Testo e musica di Federico Favero

Voce di Arianna Turato

Brano dedicato ai volontari dell’AIL (AIL - Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) e a Matteo che ha vinto con coraggio la sua battaglia contro la leucemia. Grazie di cuore a tutti i volontari dell’AIL che ogni giorno svolgono il loro preziosissimo lavoro e grazie a Matteo per il suo coraggio

Federico Favero

Padova

 

foto uova sospese

/album/foto-uova-sospese/a0ada0533-6c63-488b-8c7f-5942da4469f2-jpg/ /album/foto-uova-sospese/a069fddd5-0c01-4464-96d6-b5d1c3111d6d-jpg/ /album/foto-uova-sospese/a167db832-5074-4917-925c-bdeaba1864a0-jpg/ /album/foto-uova-sospese/a4894f86b-462c-47c9-8219-b9f3ac616be2-jpg/ /album/foto-uova-sospese/a55372963-6100-4266-88e2-24189a1d4a58-jpg/ /album/foto-uova-sospese/afe13467-d935-48ab-932b-de6b27123d41-jpg/ /album/foto-uova-sospese/c865b213-6c3f-47c1-b2ce-45e22adcd425-jpg/ /album/foto-uova-sospese/cf7a3161-5d6e-4bb0-9208-3d806677960a-jpg/ /album/foto-uova-sospese/e79f55db-e063-460e-aa5b-a85237c2e8cb-jpg/ /album/foto-uova-sospese/f0379bdb-d4ff-4767-a614-2d7193887c10-jpg/

NEWS

CURARE E' PRENDERSI CURA

30.08.2014 15:49